Ansia, stress e scrittura

Autore: Giovanna Cerotto Mazza, Gennaro Mazza

Presentazione 
La presente monografia illustra i primi risultati di un’attività di ricerca avviata dal 2013 in ambito universitario nei settori della psicologia e della grafologia con la partecipazione di un campione di quasi 850 persone, tutti volontari, in gran parte componenti di Motoclub.
Tale ricerca è ancora in corso laddove i suoi Autori sono ben consci che a causa della natura dell’Uomo ogni risultato ottenuto non sarà mai quello ultimo e definitivo.
Questa pubblicazione ha lo scopo di presentare alcuni dei primi risultati emersi dall’analisi dell’ansia e dello stress da un punto di vista prima psicologico e poi grafologico nel campione di persone esaminate.

Nello specifico, per quanto concerne l’ambito psicologico, curato dalla dr.ssa Giovanna Cerotto Mazza che svolge i suoi studi presso la Seconda Università degli Studi di Napoli, in questa indagine si svolge una breve rassegna in merito alla spiegazione, alla sintomatologia ed all’eziologia dei disturbi d’ansia e dei disturbi da stress e vengono trattati brevemente i risultati di ricerche già preliminarmente effettuate ed inerenti i fattori che predispongono la persona a sviluppare un disturbo d’ansia e/o un disturbo da stress.
Il tutto è stato esaminato prendendo spunto dalle ricerche messe in evidenza nel testo di Ronald J. Comer allo scopo di inquadrare i disturbi da un punto di vista innanzitutto clinico e, poi teorico, facendo pur sempre riferimento al manuale diagnostico DSM-IV-TR, al quale fa riferimento anche il sopracitato autore.
Dall’inquadramento psicologico si passa, poi, a quello grafologico secondo gli insegnamenti di Girolamo Moretti, Nazareno Palaferri e dei Maestri che li hanno seguiti, per analizzare come e se i segni della psicopatologia si manifestano nell’ambito della scrittura.
Il tutto è stato realizzato attraverso l’esame di molteplici testi, per quanto possibile identici nella determinazione del loro contenuto in ogni differente occasione di raccolta delle scritture, con un’attività iniziata da oltre due anni ed ancora in corso.

Dall’analisi delle scritture di ciascun soggetto è stato possibile raggiungere una prima catalogazione di più categorie di appartenenza degli individui esaminati.
Con tali modalità sono state individuate le scritture di: soggetti che non sono in grado di controllare ansia e stress; di soggetti che lasciano trapelare il proprio disagio nei caratteri grafici solo se sottoposti continuativamente a fattori stressanti; di soggetti che, sebbene sottoposti a intensi fattori di stress, sono capaci di autocontrollarsi tanto da non manifestare la propria ansia e il proprio stress nei caratteri grafici; ed infine, di soggetti che sono stati in grado di superare l’ansia e lo stress che li affliggeva, liberandosi da essi.La casistica, che si presenta varia e complessa, conferma lo stretto legame del settore tra il campo psicologico e quello grafologico.

GLI AUTORI
GIOVANNA CEROTTO MAZZA è laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche presso la Seconda Università degli Studi di Napoli dal 2013 e sta completando il secondo anno del corso di Laurea Magistrale in Psicologia Applicata ai Contesti Istituzionali presso il Dipartimento di Psicologia della Seconda Università degli Studi di Napoli. L’Autrice ha scelto di approfondire lo studio nel settore della psicologia giuridica e investigativa focalizzandosi nello specifico sulle vittime di reato.
GENNARO MAZZA 
Leggi scheda 
 

Categorie correlate