La Bibbia del Convento di S. Francesco di Pergola.

Autore: Elisa Bellucci

Presentato da: Istituto Grafologico Internazionale Girolamo Moretti

La Bibbia del Convento di S. Francesco di Pergola. INTRODUZIONE Con il seguente lavoro di ricerca, si vuole riportare alla luce un'antica e bellissima Bibbia manoscritta che vari autori hanno descritto nei secoli come appartenente, già dal lontano XV secolo, alla Biblioteca del Convento di S.Francesco di Pergola, il mio paese.
La poca bibliografia a riguardo, e le vaghe e imprecise notizie trasmesse, hanno inizialmente creato numerose incertezze sulla sua attuale collocazione nonché sulla reale esistenza di questo prezioso manoscritto, stimolando allo stesso tempo desiderio di ricerca e di approfondimento. 
Sulle tracce delle scarse informazioni storiche e descrittive esistenti, attraverso un entusiasmante e coinvolgente percorso di ricerca, ho rintracciato il Codice a Roma, potendone cosi ammirare la preziosità (e la voluminosità!) di cui tanto la tradizione narrava . 
Il lavoro è stato diviso in quattro settori.
La prima parte è riservata ad una premessa storica, che introduce il lettore nel luogo in cui il manoscritto era conservato all' epoca: il Convento di S. Francesco, e in particolare la biblioteca annessa, in cui i frati conservavano un discreto numero di testi andati poi per la maggior parte perduti. Tra questi anche un prezioso Salterio, di cui è rimasta memoria grazie ad una lettera inviata a Sigismondo Malatesta. 
La seconda parte è dedicata ad una introduzione sui Codici Atlantici, sulla loro origine, diffusione e sulle caratteristiche generali che li contraddistinguono. 
E' stata poi inserita una terza parte in cui è riportata la testimonianza degli autori che attestano l'esistenza di questa Bibbia di dimensioni atlantiche al Convento di Pergola, con relativa descrizione del libro sacro. 
La quarta ed ultima parte è riservata infine alla descrizione dei due torni manoscritti, analizzati tenendo in considerazione e aspetti estetico-strutturali c contenutistici. 
Sono stati aggiunti inoltre degli approfondimenti sulle sottoscrizioni presenti nella Bibbia e in appendice delle brevi considerazioni grafologiche in relazione allo studio di manoscritti antichi. 
Con la speranza di riuscire a trasmettere almeno in parte il fascino e la meraviglia di questo mio 'viaggio', auguro buona lettura. 

[Vedi allegato]

Per ricevere l'email degli aggiornamenti dei contenuti dell'autore.