"Premiato il software che legge la scrittura"

"Premiato il software che legge la scrittura" Quattro studenti torinesi, una grafologa incontrata per caso, la multinazionale più potente al mondo. E un' idea: conoscere se stessi attraverso la scrittura. è nato così "Yourself", il software realizzato da quattro giovani torinesi che analizza la scrittura e ricava informazioni sul profilo di chi scrive. "Yourself" ha vinto le finali italiane di Imagine Cup 2007, il concorso mondiale organizzato dalla Microsoft e rivolto agli universitari. Tema di quest' anno: l' istruzione. E la possibilità di garantire a tutti una formazione migliore sfruttando la tecnologia e la creatività. Carlo Alberto Boana, Alessandro Cartura e Davide Benato del Politecnico e la diciottenne Melissa Veglio del liceo Curie di Pinerolo hanno raccolto la sfida e con il loro programma hanno superato gli altri dieci progetti italiani arrivati in finale, guadagnandosi un biglietto per Seoul. Nella capitale sudcoreana, infatti, dal 5 al 10 agosto si svolgeranno le finali mondiali del concorso. Cinquantadue nazioni coinvolte, le migliori tecnologie del mondo e un assegno da 25.000 dollari in palio. Un sogno e una sfida ma anche la speranza in un mondo migliore. Carlo, coordinatore del progetto, ci racconta l' inizio di un viaggio che va ben oltre Seoul...

"....... con il programma Yourself puoi conoscere meglio te stesso, un software che permette per esempio, di capire l'esuberanza e la fragilità di un alunno delle scuole medie e prevenire fenomeni di bullismo...."

La Repubblica 30.07.2007

continua la lettura [...]

Categorie correlate

Per ricevere l'email degli aggiornamenti dei contenuti dell'autore.