La scrittura insulare

Autore: Marilena Cremaschini

La scrittura insulare Il foglio non è solo la pagina su cui scriviamo ma è la rappresentazione simbolica del nostro spazio vitale e di come lo gestiamo o lo organizziamo, di come ne subiamo l’influenza o di come lo sappiamo dominare.

Lo spazio, dunque, rappresenta un atto sociale di presentazione di se stessi, sia di come la persona agisce verso gli altri e di come si sente in determinati ambienti, cioè se si sente adeguatamente inserita oppure frustrata e quindi insofferente e a disagio.

Lo spazio rappresenta dunque la capacità più o meno determinata o complessata o problematica del soggetto nella sua presentazione nella società e del rapporto con essa e con gli altri e l’ambiente che lo circonda.
Leggi l'allegato


Categorie correlate

Per ricevere l'email degli aggiornamenti dei contenuti dell'autore.