Articoli - Arte e grafologia

Dai graffiti alle "faccine"
Autore: Matteo Sacchi

Storia e futuro della scrittura Alfabeto, punteggiatura, cancelletti e chiocciole: ecco come sono nati (e dove vanno) i segni grafici Dal geroglifico all'emoticon, e ritorno. La civiltà è fatta di scrittura (idee raccontate attraverso simboli) e capire come sta cambiando la nostra scrittura è uno dei modi per riuscire a capire…

Arte e grafologia, Curiosità, NEWS
Scrivere male: ecco come la brutta calligrafia ci impoverisce tutti
Autore: David Butterfield

La bella scrittura rivela pazienza, cura e rispetto per sé stessi; una brutta grafia crea un disagio   Interessa più a nessuno lo scrivere a mano? Sebbene sia stato per secoli il mezzo e il motore della vita quotidiana, lo scrivere a mano è diventato un evento raro, alla stregua di biblioteche e librerie che stoccano libri…

Analisi della scrittura, Arte e grafologia, Curiosità
La scoperta dell’inganno nella scrittura a mano
Autore: Samuel R. Gross

Nei drammi shakespeariani sono spesso presenti  lettere o biglietti scritti a mano che movimentano l'azione creando inganni, trappole e fraintendimenti. Nell'articolo di cui riportiamo un estratto si parla della lettera contenuta nella Dodicesima Notte, opera che dimostra come l'analisi della grafia fosse una pratica già molto…

Arte e grafologia, Personaggi Famosi, Curiosità
Il test dell’albero: un caso su gemelli omozigoti
Autore: Andrea Pietro Cattaneo

Con grande piacere ho accolto la richiesta di analizzare i disegni da parte di due fratelli gemelli omozigoti che mi hanno contattato  incuriositi ed entusiasti da questa esperienza: Sandro e Michele hanno 32 anni. E’ vero che i fratelli gemelli omozigoti sono uguali in tutto? E’ interessante notare come pur condividendo lo stesso…

Analisi della scrittura, Arte e grafologia
I segni morettiani: i ricci della confusione
Autore: Lidia Fogarolo

segno modificante della volontà DEFINIZIONE – E’ il riccio che corre a destra e a sinistra in modo che ne viene intrecciata tutta la parola. Si badi che la parola stessa deve essere intrecciata dal riccio. Indica confusione patologica di idee per la ridda dei pensieri che tormentano il soggetto. Occhio fosco, gesto affollato, incesso…

Analisi della scrittura, Arte e grafologia
I segni morettiani: i ricci dell'ammanieramento
Autore: Lidia Fogarolo

segno modificante della volontà: ipocrisia, arte dell’inganno (Att, 8) DEFINIZIONE – E’ il riccio artistico nelle maiuscole, nelle minuscole, al principio, in mezzo e in fine di parola. (T, 305) I Ricci dell’ammanieramento sono costituiti non solo dal riccio spiccatamente tale, ma anche da quella certa flessuosità…

Analisi della scrittura, Arte e grafologia
I segni morettiani: pendente
Autore: Lidia Fogarolo

segno modificante della volontà: affettività languente segno sostanziale dell’intelletto: assimilazione DEFINIZIONE La scrittura pendente è quella che colle aste e colle altre lettere si piega tutta a destra di chi legge. SIGNIFICATO Questo segno grafologico indica affettività languente con tendenza all’abbandono…

Analisi della scrittura, Arte e grafologia
Origini dello scarabocchio
Autore: Scrittura e Grafologia

L'uomo primitivo ha lasciato un segno della sua presenza attraverso impronte, lasciando scorrere le dita sull'argilla o tracciando il contorno della mano appoggiata sulla parete di una caverna. Questi segni ancor oggi stupiscono, ma pensiamo alla meraviglia che l'uomo dovette provare di fronte all'attività che gli era permessa…

Analisi della scrittura, Arte e grafologia
I segni morettiani: minuziosa
Autore: Lidia Fogarolo

segno sostanziale che riguarda principalmente l’intelletto.. DEFINIZIONE – La scrittura Minuziosa è: quella Piccola e non Fluida; quella Piccola e inceppata nel procedere sul rigo; quella Piccola e Pedante; quella molto piccola e Lenta; quella molto Staccata sebbene non piccola; quella Piccola e che si raggomitola in se stessa.…

Analisi della scrittura, Arte e grafologia
I segni morettiani: minuta
Autore: Lidia Fogarolo

segno sostanziale dell’intelletto – segno di intelligenza profonda e raffinata. indica raffinatezza di osservazioni, ciò che genera discussioni. (PP, 157) DEFINIZIONE: si estende poco verticalmente, non più di 2 mm; deve avere inoltre circa 7/10 di larghezza di lettere e non deve essere stentata. Questo segno…

Analisi della scrittura, Arte e grafologia