Analisi della grafia di Coco Chanel

Autore: Barbara Taglioni

Analisi della grafia di Coco Chanel Gabrielle Bonheur Chanel  viene alla luce nel 1883 a Saumur, un paesino del Sud della Francia, sotto il segno del  Leone. Nasce in un ospizio e le sue condizioni familiari sono di estrema povertà. Con il soprannome  di COCO e con la signorilità innata di una regina diviene  una delle più grandi creatrici della moda internazionale. Riesce ad inventare un nuovo concetto di femminilità che assembla elementi  esteticamente mascolini con l’essenza  muliebre  dell’essere donna, in voga fino a quel momento. Il suo stile viene influenzato in modo indelebile dal periodo trascorso presso la congregazione delle Suore del Sacro Cuore, a cui viene affidata dopo la prematura morte della madre. E’ proprio in quegli anni che nasce in lei l’amore per “il bianco e il nero”, i colori  maggiormente utilizzati per le sue creazioni.

Il bricolage dei suoi abiti è stato capace di sovvertire i rigidi schemi sociali della moda  “rosa” degli anni venti e ha dato vita, quasi paradossalmente,  ad una femminilità accentuata,  da sempre molto apprezzata, anche oggi attualissima e  sinonimo di ricercatezza.


La sua grafia

Ci troviamo di fronte ad una scrittura estremamente chiara, ordinata, leggibile sobriamente elegante e sicura. Lo spazio è sapientemente occupato con un rigore che non scade mai nella rigidità. Esprime uno spiccato senso del dovere, l’abilità nell’organizzarsi,  buon gusto e  buone maniere nelle relazioni (margine sinistro ben tenuto , a volte ordinato in capoversi, spazio equilibrato e regolare tra righe e tra parole, “c” a conchiglia).

La forma semi-curva con misurate personalizzazioni, con le “m” e le “n” in arcata, legata in continuità, ci parlano di volontà di costruire e di affermarsi, di capacità di portare avanti i propri progetti con tendenza alla sintesi nell’azione. La zona media ben strutturata senza cadute in dimensione esprimono tutta l’autorevolezza di una donna capace di fare le proprie scelte e in grado di sostenere le critiche e gli attacchi esterni.

Il gesto fluido e piacevolmente scorrevole, allungato tra lettere, indica un carattere spontaneo e semplice  di un soggetto con un’intelligenza flessibile e curiosa verso il mondo circostante, con spirito d’iniziativa e buona immaginazione
Spiccano la sottolineatura della firma e  i trattini delle “t” decisamente marcati, più spessi e colorati, sinonimo di determinazione e di forza che rivelano tutta l’ambizione di Coco che riesce a non dimenticare mai anche la sua dolcezza e amabilità (attacchi iniziali allungati) in un mix  che la rende indimenticabile.
 

File allegati

Categorie correlate