Analisi della grafia di Caruso, il tenore dei tenori

Autore: Barbara Taglioni

Analisi della grafia di Caruso, il tenore dei tenori Un uomo duro, deciso nei modi, virile e passionale nella vita e sul palcoscenico. Nato poverissimo in un paesino del napoletano, mostrò fin da piccolo la forza del suo carattere. All'inizio della sua carriera canora, venne considerato più un baritono, ma grazie alla sua ostinazione e alla sua tenacia, riuscì ad esaltare la potenza della sua voce. Dalle prime esperienze come cantante nelle chiese del quartiere dove viveva, la sua fama arrivò oltreoceano fino alla University Accademy di New York.
[…]
 
La sua grafia
 

La grafia di Caruso, inclinata, con evidenti lanci, con un margine destro ampiamente raggiunto, esprime tutte le caratteristiche che il tenore  ha dimostrato durante la sua breve vita: energia, tenacia, capacità di agire e di trascinare, di affascinare e di comunicare.
 

Categorie correlate