Sabrina Ramacci

Sabrina Ramacci Prima di tutto viene RAMI (Rescued Archive Memories Initiative), un progetto multi-disciplinare che esplora il modo in cui vediamo il passato attraverso l’arte.

Lettere, liste, cartoline, fotografie e molti altri materiali vengono trasformati in fanzine e artwork che offrono scorci sulle nostre memorie e su momenti di intimità rielaborati attraverso il concetto di hauntology.

RAMI si occupa anche di trascrivere lettere e diari di famiglia creando mini-libri cartacei e organizza talk e workshop sul ruolo della memoria individuale nei processi artistici, sulla comunicazione analogica e sulla scrittura a mano.

Sono giornalista freelance - attualmente collaboro per «FrizziFrizzi» - e grafologa; laureata in Storia e Critica del Cinema e specializzata in Arte Contemporanea.

Per Newton Compton ho pubblicato:
- Hollywood criminale
- 1001 cose da vedere a Roma almeno una volta nella vita 
- 101 personaggi che hanno fatto grande Roma e Italia giallo e nera.



File allegati

Luoghi

  • Via Gabrio Serbelloni - 00176 Roma
    377.27.825.11

Categorie correlate

RAMI Laboratori

RAMI Laboratori
13/11/2019 A cura di Sabrina Ramacci

RAMI (Rescued Archive Memories Initiative) è un progetto multi-disciplinare che esplora il modo in cui vediamo il passato attraverso le nostre…

Lavori di Ricerca   Progetti