Il Perito Grafologo nel vivo della pratica professionale

07/02/2016 dalle 11:00 alle 18:00 06/02/2016 00:00

Il Perito Grafologo nel vivo della pratica professionale Ce.s.graf di Roma organizza il laboratorio:
 
Guida pratica al conferimento incarico, inizio operazioni peritali, stesure verbali, istanze, contraddittori, dibattimenti, reperimento di documenti.
 
6 Crediti AGP - 5 Crediti AGI
 
Casi pratici e simulazioni di gruppo condotte dalla d.ssa Lorella Lorenzoni, CTU presso Tribunale di Lucca, responsabile corsi peritali CE.S.GRAF.e dalla d.ssa Alessandra Panarello, Avvocato Specialista in Diritto Civile, Grafologa Giudiziaria
Come ogni professione, anche quella del Perito Grafologo richiede un bagaglio complesso di conoscenze ed esperienze che non si esaurisce con l’apprendimento delle nozioni tecniche e teoriche, ma deve essere corroborato dalla diretta esperienza sul campo, tale da conferire fondata competenza e adeguata sicurezza del proprio operato per entrare nel vivo della professione, a tutela di ogni possibile contestazione.
 
Sebbene gli accreditati corsi di specializzazione in Perizia Grafologica Giudiziaria assolvano al loro compito nell’ impartire una formazione adeguata per quanto riguarda tecniche, procedure, strumentazioni, etc., spesso i Periti neofiti si trovano in difficoltà nel gestire con padronanza le situazioni pratiche – a volte imprevedibili – che si possono verificare nel corso dei procedimenti nei Tribunali, nelle Procure, negli Studi professionali notarili e peritali. Il Perito Grafologo ai primi incarichi, di fronte alle varie e complesse procedure come gli inizi di operazioni (IOP), le tecniche di esecuzione e raccolta dei saggi grafici, il reperimento dei documenti, l’apprendimento delle differenze comunicative e operative tra procedure in ambito civile e penale, i dibattimenti e i contraddittori alla presenza del CTU, CTP e rispettivi Avvocati, la stesura e l’invio di note nel pieno rispetto di tutta una serie di norme procedurali, può essere soggetto a uno stato emotivo di tensione tale da interferire nell’espletamento di una ineccepibile professionalità e valorizzazione delle proprie competenze.
 
Allo scopo di dare la possibilità ai nuovi Periti di sperimentare in prima persona e dal vivo le differenti situazioni che si possono verificare nel corso dell’intero svolgimento di un incarico, sia dal punto di vista burocratico che prettamente attuativo, il presente laboratorio viene strutturato nell’ottica di una vera e propria guida pratica nel configurare simulazioni fondate su un’ampia casistica di casi concreti: saranno quindi messi in scena contraddittori e simulazioni alla presenza delle figure con cui si dovrà confrontare il Perito nella realtà della sua professione, al fine di facilitare l’acquisizione di adeguata esperienza e abilità per fronteggiare le varie situazioni da dirimere e rafforzare la necessaria sicurezza nell’espletamento dell’incarico affidatogli.
 
Quota di partecipazione € 100 (versamento in loco)

Sarà rilasciato l'attestato di partecipazione.


Luoghi

  • Via Giuseppe Moscati, 7 - Roma
    06 45.49.17.74 334 260.44.54

Per ricevere l'email degli aggiornamenti dei contenuti dell'autore.

Categorie correlate