Aperitivo con la grafologia - Roma

07/06/2013 alle 22:30

Aperitivo con la grafologia - Roma AGI Sezione Lazio
in collaborazione con
OFFICINA CULTURALE VIA LIBERA
Presenta
Aperitivo con la grafologia
07 giugno 2013 Orario: 20:00 - 22:30
Via dei Furi 25-27 (Metro A fermata - Porta Furba)
Obiettivi:
 Fornire ai partecipanti conoscenza su alcuni campi di intervento della grafologia.
Destinatari:
- Persone interessate ad una seria conoscenza di questa disciplina.
 Psicologi, Pedagogisti. Studenti di grafologia, psicologia, pedagogia.
 Docenti scuole medie inferiori e superiori. Presidi. Genitori.
Programma:
0re 20:00 - Aperitivo.
ore 21:00 Elio Magnano - Laureato all'Università di Urbino Carlo Bò in Consulenza grafologica,
Presidente AGI Lazio.
Il riconoscimento della grafologia.
Vincenzo Tarantino - Dirigente Medico ASL RM/B - Psicologo- Grafologo giudiziario
Criminologo- Docente alla Scuola Superiore di Grafologia e alla SMO,
Presidente del Centro Internazionale di Grafologia Medica
La grafologia e'...............
Valeria Marsiliani- Psico-grafologa, Insegnante.
La grafologia della consulenza familiare
Un utile strumento alla conoscenza di se stessi e delle persone con le quali si convive,
per acquisire consapevolezza nella gestione delle relazion
Casi reali, con l'analisi di scritture di una coppia.
Vittorio Frattini - Docente in Grafologia dell’età evolutiva ed Esercitazioni grafologiche
presso l’Istituto Superiore di Grafologia di Roma, grafologo diplomato ad Urbino.
La grafologia dell'età evolutiva: un'applicazione nella scuola.
L'esperienza di uno sportello d'ascolto all'interno di una scuola superiore: gli elementi
principali delle dinamiche studenti-famiglia-scuola.
Ingresso gratuito. Tessera Officina Culturale Via Libera 5 euro
Chi siamo
Officina Culturale Via Libera è uno spazio di promozione sociale e di animazione territoriale, che
parte dalla sede di Via dei Furi ma tende a espandersi nella strada e a disseminarsi nel territorio. Via
Libera è un luogo di incontro, dove possono confluire esperienze di partecipazione e di cittadinanza
attiva.
Via Libera è un’Officina di idee, dove si favoriscono relazioni fra le generazioni, si producono azioni
che ruotano intorno alle diverse arti del nostro tempo, un’Officina tesa a riparare il vuoto di senso che
la distrazione produce anche in un quartiere con una storia importante come il Quadraro.
Ma Via Libera è anche un tempo, diversamente orientato rispetto a quello del lavoro e della
mercificazione, in cui le persone possono prendere la parola e la comunità stessa aumentare la sua
consapevolezza e la sua forza. La nostra ambizione è rappresentare un’opportunità e una risorsa per i
bambini, per i ragazzi e per i cittadini del Quadraro che vogliono creare occasioni di socialità e
produrre cultura.
Vogliamo facilitare pratiche di sostenibilità, per migliorare la qualità della vita senza perdere di vista
la responsabilità che ognuno di noi ha verso la realtà in cui vive e opera.
Vogliamo promuovere pratiche di Resistenza Urbana, rifiutando il traino mass mediatico verso
l’appiattimento culturale e sociale.
Il progetto Officina Culturale Via Libera è promosso dall’Associazione Diversamente e si propone
di approfondire e ampliare il percorso che nella sede di Via dei Furi è stato portato avanti in questi
anni, prima attraverso il centro aggregativo per pre-adolescenti, e negli ultimi anni attraverso
numerose attività e iniziative che sono state proposte ai cittadini. Vorremmo, con la collaborazione di
tutti, proseguire su questa strada e, al tempo stesso, innovarla, convinti che i percorsi educativi si
sviluppino compiutamente soltanto se gli adulti ne sostengono il cammino e se la comunità locale
acquista nuove consapevolezze, trasformandosi insieme ai bambini e ai ragazzi.
Officina Culturale Via Libera è dunque un luogo ma soprattutto un progetto:
· uno spazio dedicato alla musica, al cinema, al teatro, alla scrittura
· un laboratorio culturale, per misurarsi in prima persona con i linguaggi espressivi
· un momento di crescita e di formazione, dove i saperi e le competenze vengono
socializzati anche attraverso corsi e laboratori aperti ai bambini, ai ragazzi e agli
adulti.
· un punto di incontro per le associazioni e per i cittadini, per confrontarsi e
proporre iniziative per il quartiere
· una stanza sulla strada, dove liberamente stare, dove socialità, curiosità, incontro,
trovino attenzione e qualità.
La Diversamente mette a disposizione le sue professionalità e le sue competenze nel campo
dell’educativa territoriale e del lavoro con i minori, per promuovere Officina Culturale Via Libera
coerentemente con la sua storia e la sua vocazione, legata alla cultura della pace e della solidarietà,
alla promozione della cittadinanza attiva e della progettazione partecipata.
Su queste basi, vorremmo invitare tutti i cittadini del Quadraro e dei quartieri vicini a cercarci, a
confrontarsi, a sostenerci, a proporre iniziative, a condividere con noi un percorso teso alla
promozione di una comunità educante, una comunità che sappia riconoscere i percorsi culturali come
momenti di crescita delle persone più che situazioni accessorie, orpelli, alla vita quotidiana.

Categorie correlate