DSA: guida agli strumenti compensativi

Autore: Valerio Giannitelli (Redazione)

DSA: guida agli strumenti compensativi Il primo pensiero che può incombere sui genitori quando il proprio figlio riceve una diagnosi di Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA), è: “e ora, che faccio?”.

Non è insolito, infatti, che ci si preoccupi delle modalità didattiche che dovranno essere adottate per aiutare il proprio figlio, spesso perché non a conoscenza dell’esistenza dei cosiddetti strumenti compensativi, ovvero un insieme di mezzi che permettono allo studente di essere sostenuto nelle sue prestazioni scolastiche quotidiane.

Solitamente, gli strumenti compensativi DSA vengono suggeriti alla famiglia all'interno del Piano Didattico Personalizzato (PDP).

Esistono molteplici strumenti compensativi, che possono accompagnare lo studente con DSA nel suo processo di apprendimento, in funzione delle abilità in cui riscontra maggiori difficoltà.

Possono essere distinti nelle principali categorie:

- Smartpen: è uno strumento compensativo per alunni con DSA (nello specifico con difficoltà a carico della lettura, della componente ortografica e/o delle capacità grafo-motorie), che permette di riascoltare la registrazione puntando direttamente la Smartpen sul testo, rivedere i propri appunti in file Pdf sul proprio Computer e riascoltare le registrazioni, archiviare i file sul propio Computer tramite il software ECHO Desktop e condividere i propri appunti utilizzando esportazione in pencast. (vedi)

- Registratore: è un utile per coloro che possono avere difficoltà nella lettura (dislessia), nella competenza ortografica (disortografia) e in quella grafo-motoria (disgrafia). Grazie a questo strumento, è possibile registrare le lezioni in classe senza dover necessariamente tenere il passo con il dettato dell'insegnante e/o la spiegazione, rimandando un approfondimento personale a casa, seguendo le proprie tempistiche. (vedi)

- Mappe concettuali: permettono allo studente di apprendere, immagazzinare informazioni e categorizzarle secondo modalità che implicano un notevole risparmio di tempo ed energia mentale. Sono generalmente raccomandate a chiunque e possono supportare in maniera significativa studenti con DSA. (vedi)

- Calcolatrice: è uno strumento generalmente utilizzato da chiunque, soprattutto con l'aumentare della difficoltà delle richieste (ad esempio, in ambito universitario). Può rappresentare altresì un importante strumento compensativo per studenti con DSA, con difficoltà specifiche nell'area matematica e del calcolo aritmetico (discalculia). (vedi)

- Formulari: è un utile strumento compensativo per studenti con DSA che presentano difficoltà nell'area matematica e del calcolo (discalculia).  Può essere utile nel ripasso delle principali formule dell'algebra, della geometria, dell'analisi e della statistica. Tutte le formule, necessarie per l'apprendimento teorico della materia e per la risoluzione degli esercizi e dei problemi, sono suddivise per argomenti e sono arricchite da numerose tabelle, grafici e schemi esplicativi. (vedi)

- Quaderni a quadri grandi: può essere particolarmente utile per gli studenti con DSA, nello specifico difficoltà ortografiche (disortografia), difficoltà grafo-motorie (disgrafia) e difficoltà nel calcolo e nell'incolonnamento dei numeri (discalculia). (vedi)

- Impugnatura ergonomica: è un importante strumento compensativo per studenti con DSA, nello specifico con difficoltà grafo-motorie (disgrafia). Permette all'alunno di memorizzare gradualmente una nuova modalità di impugnatura fino al raggiungimento di una maggiore e più efficiente capacità grafo-motoria. (vedi)

______________________

In questa sezione del portale vengono presentati vari strumenti che è possibile acquistare con un link diretto ad Amazon al fine di sostenere lo studente nel suo processo di apprendimento.

Se sei un insegnante, un educatore alla scrittura, un tutor DSA o un operatore socio-sanitario puoi usufruire gratuitamente della consulenza di vari professionisti appartenenti allo Staff di Puntografologia inviando una mail a formazione@puntopiu.eu con il tuo nome, recapito telefonico ed area della richiesta. Sarai contattato dal professionsita di quella specifica area.
 

Categorie correlate